Impressioni – Seminario con Simon Stephens

“Lyra Teatro è il tipo di compagnia teatrale di cui mi innamoro completamente. Indipendente, appassionata, determinata, eccitante. Rappresentano al meglio il futuro del teatro in questi tempi difficili.”
Simon Stephens
 
Lo scorso giugno, le porte del nostro spazio alla Fabbrica del Vapore si sono aperte per due giorni per ospitare un workshop di drammaturgia molto speciale, tenuto da un grande maestro: Simon Stephens. autore pluripremiato, vincitore tra gli altri del Tony Award e dell’Olivier Award per il suo adattamento del romanzo Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte. Simon vanta un lungo passato come insegnante, quindi i suoi seminari sono caratterizzati da una didattica di alto livello e da una grande capacità di mantenere viva l’attenzione degli studenti, grazie a un ritmo scoppiettante e una personalità travolgente.
Il workshop ha visto partecipanti provenienti da tutta Europa e addirittura dagli USA, e si è svolto in un clima di grande attenzione, a cui non sono mancati momenti di giocosità e divertimento. Grazie a discussioni di gruppo, esercizi di scrittura da soli e a gruppi e analisi di testi, Simon ha profuso interessanti stimoli e prospettive, fornendo a tutti i partecipanti spunti per lo sviluppo del proprio lavoro.
Foto di Laila Pozzo
Ecco alcuni dei commenti dei partecipanti:
  • “Ho apprezzato moltissimo l’esperienza del workshop, l’eccellente organizzazione di Lyra Teatro e le persone meravigliose che ho avuto il piacere di incontrare. E’ stato solo un peccato che non sia durato di più! E’ stato il mio primo incontro con la drammaturgia e Simon mi ha permesso di attingere alla mia creatività in un modo mai sperimentato prima. Ci ha illustrato le varie possibilità in cui un drammaturgo può declinare un personaggio o un dialogo. Analizzando la trama e la struttura di alcuni testi, ci ha poi mostrato il tessuto connettivo di cui sono fatte le opere teatrali. Infine, con le sue domande a bruciapelo ci ha stimolato ad approfondire la nostra sensibilità dal punto di vista umano e artistico.”- Carlo Antonicelli (Cina – Italia)
  • “Pensieri, risate, appunti e ispirazioni del weekend continuano a girarmi in testa. Per usare la definizione data da Simon della nostalgia – qualcosa del passato che è stato interrotto, e che vorremmo continuasse – mi sento già nostalgico.” – Chris Holbrook (USA – Francia)
  • “Penso che questo tipo di workshop sia necessario non solo per chi è all’inizio della propria carriera di scrittore, ma per tutti quelli che vogliono imparare come lavorare in maniera costante, affrontare i momenti di stagnazione, innescare la creatività e trovare ispirazioni inaspettate. Non parlo solo dei drammaturghi. Sono un attore e un regista e raccomando fortemente questo seminario a tutti i teatranti. Questo è l’unico modo di capire meglio il nostro lavoro e quello dei nostri colleghi.”  – Paweł Palcat (Polonia)
  • “I seminari di Simon sono eccellenti sia per autori alle prime armi che hanno bisogno di consigli per cominciare, sia per chi ha più esperienza e può beneficiare di nuove idee e prospettive diverse. Lyra Teatro è una compagnia piccola ma piena di risorse, ben inserita a Milano e con una forte sensibilità verso l’esterno: entrare in contatto con loro offre sicuramente qualcosa di interessante.” – Marco Ghelardi (Italia)
  • “Simon Stephens è il migliore insegnante che abbia mai avuto in un seminario. Certamente è quello che dice più parolacce”. – Merlin Goldman (UK)

Le foto sono di Laila Pozzo.